Vorresti conoscere dei rimedi naturali per combattere la psoriasi? Fanghi, fototerapia e molti altri rimedi aiutano ad alleviare la patologia. Leggi l’articolo di Derma-Point.

INDICE:

 


La psoriasi è una patologia seria, che ha spesso ricadute su diversi organi e apparati. Per questo va presa in seria considerazione con un approccio rigoroso: è il dermatologo a dover impostare insieme a noi la terapia più adeguata. Tuttavia è esperienza comune imbattersi in rete in informazioni non verificate e non fondate su basi scientifiche che possono confondere i pazienti e portarli a compiere scelte pericolose. In particolare sono molti i portali che propongono terapie cosiddette “naturali” con la promessa di una guarigione definitiva. Ricordiamolo: la psoriasi è una patologia cronica che non può guarire definitivamente. Tuttavia oggi, grazie ai trattamenti disponibile, nella maggioranza dei casi può essere controllata adeguatamente così da consentire ai pazienti una buona qualità di vita e una pelle il più possibile priva di lesioni.

 

Attenzione a quello che si legge in rete!

Qualsiasi “cura” che ci assicuri la guarigione o che ci prometta risultati miracolosi va vista pertanto con grande sospetto: abbandonarci a queste false terapie può essere inutile, dispensino e soprattutto può spingere i pazienti a tardare trattamenti efficaci e sicuri. Questo non significa che non esistano terapie non farmacologiche di efficacia dimostrata. Attenzione, però: si tratta di rimedi di supporto alle terapie prescritte dal medico. Parliamo ad esempio di alcuni principi attivi naturali, disponibili in pomate e lozioni, che possono avere una certa utilità, ma sempre sotto indicazione del dermatologo.

 

I principi attivi naturali utili agli psoriasici

Diversi studi hanno chiarito ad esempio come l’aloe vera mostri proprietà immunomodulanti e antinfiammatorie, oltre che emollienti e dunque utili contro la disidratazione della pelle che caratterizza la psoriasi. Vanno poi citati gli estratti di Mahonia aquifolium, di Boswellia serrata, di Hypericum perforatum, ma anche di zenzero, olio di jojoba, di macadamia, di mandorle dolci e il tea tree oil. In ogni caso velifichiamo con il dermatologo i prodotti migliori: non tutti quelli sul mercato presentano questi principi attivi in concentrazioni adeguate ad avere un effetto.

 

Alimentazione e psoriasi

Un aiuto viene anche dagli integratori alimentari e, più in generale, dall’alimentazione se si soffre di psoriasi. È dimostrato ad esempio che una dieta a basso contenuto calorico, ricca di fibre e povera di grassi e zuccheri, può migliorare i sintomi nei pazienti psoriasici in sovrappeso e ridurre i rischi associati: è infatti chiarita da moltissimi studi la correlazione tra psoriasi e disordini metabolici, ipertensione e diabete. Del resto controllare il peso corporeo ha anche un impatto diretto sulle lesioni: i pazienti in sovrappeso presentano infatti molte più pliche cutanee, cioè le pieghe di pelle, dove la psoriasi (specie nella sua forma inversa) può manifestarsi con maggiore aggressività.

 

L’utilità della vitamina D

C’è poi un nutriente importante per i pazienti affetti da psoriasi e, in generale, da malattie autoimmuni e immunomediate: è la vitamina D. Studi hanno infatti chiarito come essa sia centrale nel controllo dell’infiammazione e nel funzionamento del sistema immunitario, una cui anomala attivazione sarebbe tra le cause di questo tipo di patologie. Questa vitamina però è presente solo in minima parte negli alimenti: la quota maggiore è prodotta dal nostro stesso organismo durante l’esposizione solare. Tuttavia alle nostre latitudini, non sempre sufficientemente soleggiate, la popolazione mostra frequentemente scarsi livelli di vitamina D: per questo consigliata un’integrazione alimentare nelle forme e modalità che sarà il dermatologo a suggerirci.

 

Esposizione solare: la fototerapia

Il sole resta però benefico: è esperienza di tutti i pazienti psoriasici che d’estate la patologia tende fisiologicamente a regredire. Per questo tra le terapie “naturali” di efficacia dimostrata va citata anche la fototerapia, cioè l’esposizione controllata alle radiazioni ultraviolette, in particolare gli UvA e gli UvB, in grado di ridurre i danni alla pelle agendo sul dna cellulare. Come avviene? La forma più semplice è l’elioterapia, cioè l’esposizione al sole condotta sotto stretto controllo medico e sempre proteggendosi con creme solari indicate dal dermatologo.

 

Fanghi e terme: proviamo il Mar Morto

Altra terapia naturale efficace negli psoriasici è rappresentata da terme e fanghi, utili su indicazione medica nel controllo dell’evoluzione delle malattie croniche e infiammatorie come la psoriasi. Una località ideale per chi volesse concedersi una vacanza indimenticabile ma anche benefica per la pelle è il Mar Morto: qui la specifica salinità dell’acqua, unica al mondo, e il microclima locale rappresentano condizioni assolutamente adatte agli psoriasici.

Fonti:

  • Cacciapuoti S et al, “The Role of Thermal Water in Chronic Skin Diseases Management: A Review of the Literature”. J Clin Med. 2020, 9, 3047. doi: 10.3390/jcm9093047 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7563194/
  • Debbaneh M et al, “Diet and psoriasis, part I: Impact of weight loss interventions”. J Am Acad Dermatol. 2014 Jul;71(1):133-40. doi: 10.1016/j.jaad.2014.02.012. Epub 2014 Apr 4. PMID: 24709272; PMCID: PMC4065614.
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4065614/
  • Emmanuel T et al, “Effect of Dead Sea Climatotherapy on Psoriasis; A Prospective Cohort Study”. Front Med (Lausanne). 2020;7:83. Published 2020 Mar 18. doi: 10.3389/fmed.2020.00083 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7093374/
  • Fototerapia per la Psoriasi, Adipso, Associazione per la difesa degli psoriasi, http://www.adipso.org/sito/it/psoriasi-fototerapia
  • Girolomoni G, “Balneoterapia termale, una cura complementare per la psoriasi”, PsoLine, Repubblica,
  • https://www.repubblica.it/dossier/salute/psoline/2019/01/15/news/balneoterapia_termale_una_cura_complementare_per_la_psoriasi-216595023/
  • Gisondi P et al, “Vitamin D status in patients with chronic plaque psoriasis”, Br J Dermatol. 2012 Mar;166(3):505-10. doi: 10.1111/j.1365-2133.2011.10699.x https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/j.1365-2133.2011.10699.x
  • Janeczek M et al, “Review of the Efficacy and Safety of Topical Mahonia aquifolium for the Treatment of Psoriasis and Atopic Dermatitis”. J Clin Aesthet Dermatol. 2018 Dec;11(12):42-47. Epub 2018 Dec 1. PMID: 30666279; PMCID: PMC6334833.
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6334833/
  • Jensen P, Skov L, “Psoriasis and Obesity”. Dermatology. 2016;232(6):633-639. doi: 10.1159/000455840. Epub 2017 Feb 23. PMID: 28226326.
  • https://www.karger.com/Article/FullText/455840
  • “La psoriasi si combatte anche con la dieta”, Fondazione Veronesi Magazine,
  • https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/alimentazione/la-psoriasi-si-combatte-anche-tavola
  • Leng H et al, “Effects of aloe polysaccharide, a polysaccharide extracted from Aloe vera, on TNF‑α‑induced HaCaT cell proliferation and the underlying mechanism in psoriasis”. Mol Med Rep. 2018 Sep;18(3):3537-3543. doi: 10.3892/mmr.2018.9319. Epub 2018 Jul 25. PMID: 30066937.
  • https://www.spandidos-publications.com/10.3892/mmr.2018.9319
  • Mansouri P et al, “The impact of topical Saint John’s Wort (Hypericum perforatum) treatment on tissue tumor necrosis factor-alpha levels in plaque-type psoriasis: A pilot study”. J Postgrad Med. 2017 Oct-Dec;63(4):215-220. doi: 10.4103/0022-3859.201423. PMID: 28272075; PMCID: PMC5664864.
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5664864/
  • Menchini G, Psoriasi. Ruolo della vitamina D, Pacini Editore Medicina, http://www.pacinimedicina.it/wp-content/uploads/39550-PSORIASI.-Ruolo-della-vitamina-D.pdf
  • Micali G, “Psoriasi, ecco i rimedi naturali che funzionano davvero”, Corriere della Sera, https://www.corriere.it/salute/speciali/2014/psoriasi/cards/psoriasi-ecco-rimedi-naturaliche-funzionano-davvero/fitoterapia-l-olio-indigo-naturalis.shtml
  • Nasr M et al, “Jojoba Oil Soft Colloidal Nanocarrier of a Synthetic Retinoid: Preparation, Characterization and Clinical Efficacy in Psoriatic Patients”. Curr Drug Deliv. 2017;14(3):426-432. doi: 10.2174/1567201813666160513132321. PMID: 27174314.
  • Péter I et al, “Balneotherapy in Psoriasis Rehabilitation”. In Vivo. 2017 Nov-Dec;31(6):1163-1168. doi: 10.21873/invivo.11184. PMID: 29102940; PMCID: PMC5756646.
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5756646/
  • Pitukweerakul P et al, “Hypovitaminosis D is Associated with Psoriasis: A Systematic Review and Meta-Analysis”, Kansas Journal of Medicine, Received Jan. 10, 2019; Accepted for publication May 30, 2019; Published online Nov. 25, 2019, https://journals.ku.edu/kjm/article/view/13255/12541
  • Reich A et al, “A spray containing extracts of oat plantlets and Uncaria tomentosa relieves pain associated with chronic inflammatory skin diseases and dermatological procedures”. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2020 Jun;34 Suppl 2:3-11. doi: 10.1111/jdv.16428. PMID: 32476176.
  • https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/jdv.16428
  • Saavedra C, “Balneotherapy”, DermNet NZ, https://dermnetnz.org/topics/balneotherapy/
  • Terapie naturali per la psoriasi, Adipso, http://www.adipso.org/sito/it/psoriasi-terapie-naturali
  • Togni S et al, “A cosmeceutical formulation based on boswellic acids for the treatment of erythematous eczema and psoriasis”. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2014 Nov 11;7:321-7. doi: 10.2147/CCID.S69240. PMID: 25419153; PMCID: PMC4235203.
  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4235203/
  • Zamfirescu M et al, “The Association Between Vitamin D Values and Psoriasis: A Literature Review”, ARS Medica Tomitana | Volume 25: Issue 4, doi: https://doi.org/10.2478/arsm-2019-0038 https://sciendo.com/article/10.2478/arsm-2019-0038
  • Zhang P et al, “A clinical review of phototherapy for psoriasis”, Lasers Med Sci. 2018 Jan;33(1):173-180. doi: 10.1007/s10103-017-2360-1. Epub 2017 Oct 24. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5756569/

ATTENZIONE: le informazioni e i consigli che ti proponiamo sono generali, e come tali vanno considerati, non possono essere utilizzati a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.